Montazzoli

Rigopiano: Chieti, flash mob per agente

Un centinaio di persone, a Chieti, al flash mob per ricordare Dino Di Michelangelo, poliziotto in servizio a Osimo, tra le 29 vittime, con la moglie Marina Serraiocco, 38 anni, della valanga che ha travolto l'hotel Rigopiano a Farindola (Pescara) il 18 gennaio del 2017. Il flash mob si è svolto nella Villa comunale, nel giorno in cui Dino avrebbe compito 42 anni. Il Comune di Chieti intitolerà a Dino un belvedere che sorgerà nel quartiere del Sacro Cuore, quello in cui è cresciuto, e lì troverà posto anche un piccolo monumento: due mani protese verso la Majella e il Gran Sasso che, con due targhe, rimarranno a ricordare Dino Di Michelangelo e tutte le vittime di Rigopiano. "Ci siamo conosciuti purtroppo per una tragica vicenda e con il passare dei mesi noi familiari di Dino ci siamo accorti di aver perso un fratello, un figlio, uno zio, ma abbiamo trovato altri fratelli e sorelle con i quali condividiamo un immenso dolore". Così racconta all'ANSA il fratello maggiore di Dino, Alessandro Di Michelangelo.

ARTICOLI CORRELATI

Altre notizie